Tecna - R&D Diagnostics - Biotechnology | Food safety in your hands
IT | EN

 

Novità

All'interno del kit è presente un diagramma per il supporto dell'operatore in tutte le fasi di implementazione del saggio

13 Novembre 2011

Dopo SuperScreen Tetra è disponibile sul mercato la versione supersensibile del kit recettoriale.
SuperScreen Tetra HS permette lo screening del miele a partire da 10 ppb di ossitetraciclina. CCβ validato a 10 ppb di ossitetraciclina anche per il muscolo, 15 ppb nel latte.

Le tetracicline sono un gruppo di antibiotici ad ampio spettro che risultano efficaci contro batteri Gram-positivi, Gram-negativi, microrganismi anaerobi e intracellulari, inibendo la sintesi proteica. Questi antibiotici sono utilizzati nella pratica veterinaria per prevenire e controllare alcune patologie degli animali da reddito. I trattamenti, se non sono rispettati gli opportuni tempi di sospensione, possono portare alla presenza di residui negli alimenti di origine animale. Con il Regolamento 2377/90 la Commissione Europea ha stabilito gli LMR (Limiti Massimi Residuali) per questo gruppo di farmaci ad azione antimicrobica: 100 ppb per latte e muscolo, 200 ppb per le uova, 300 ppb per il fegato, e 600 ppb per il rene. Poiché l'uso di antibiotici è invece illecito in apicoltura, non esiste un limite per il miele. In Germania la concentrazione oltre la quale la sanità pubblica dichiara non conforme il miele è, per le tetracicline, 20 ppb. A livello nazionale, invece, il PNR (Piano Nazionale Residui) stabilisce per le tetracicline nel miele una sensibilità minima (CCβ) di 10 ppb, anche se la non conformità può anche essere data con 5 ppb. Per rispondere all'esigenza di un metodo di screening per le tetracicline con maggiore sensibilità, Tecna ha sviluppato e validato SuperScreen TETRA HS (cod. AB710-AB711), kit recettoriale per la determinazione di dossitetraciclina, clortetraciclina, tetraciclina ed ossitetraciclina, con limiti di rilevazione estremamente bassi. I test di validazione hanno infatti confermato gli ottimi CCβ del kit nelle diverse matrici alimentari: miele 10 ppb, latte 15 ppb, muscolo suino 10 ppb di ossitetraciclina, il cross-reagente peggiore. L’approccio validativo per cui si verifica la sensibilità dell’immunosaggio a partire dall’analita a cross-reattività inferiore garantisce, per le altre molecole rilevate, sensibilità maggiore. Il nuovo kit contiene le procedure e i reagenti necessari per la determinazione delle tetracicline in diverse matrici alimentari quali miele, latte, muscolo ed essudato di muscolo. Grazie alle elevate cross-reattività del recettore, un unico kit permette l'analisi di diverse tetracicline contemporaneamente, semplificando e velocizzando le operazioni d'analisi. L'ottima rilevabilità della dossiciclina (principio attivo registrato e utilizzato non di rado in Italia), i cui residui possono sfuggire ai test ELISA, è tra le caratteristiche rilevanti del prodotto. L'intervallo di dosaggio comprende i limiti prestabiliti dalla legge garantendo le massime prestazioni ed affidabilità. La preparazione del campione è semplice e non richiede l'utilizzo di colonnine di purificazione; l'analisi dei risultati è semplificata grazie al foglio di calcolo scaricabile gratuitamente dal nostro sito. La scheda prestazioni contenente il dossier di validazione è disponibile a richiesta. Contattateci all’indirizzo servizioclienti@tecnalab.com per ottenere maggiori informazioni.